aggiornato il 2 Oct 2017 alle 11:27 AM
siti per incontrare gente NEWS
Redazione

Redazione

corsi di fotografia monza

incontro con trans In occasione della gara di domani con la Sicula Leonzio tutti gli abbonati o coloro che acquistano un biglietto per la gara stessa potranno usufruire di un titolo omaggio da regalare ai nati prima del 01/01/1952. Sarà possibile usufruire di tale iniziativa solo presso gli sportelli dei botteghini dello stadio nelle giornate lunedì 02 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 18:00 ed il giorno della gara a partire dalle ore 10:00.

chat incontri bari

incontri per adulti milano Esprimo solidarietà ai militanti di “Noi con Salvini” offesi durante la manifestazione del loro leader, Matteo Salvini, svoltasi in Piazza S. Oronzo a Lecce e, in particolar modo, rivolgo un gesto affettuoso nei confronti della figlia di uno degli esponenti di “NCS” aggredita verbalmente e spintonata da facinorosi contestatori.

incontri per single È inutile negare che quando la contestazione raggiunge forme così aberranti diventa essa stessa violenza da ripudiare in tutti i modi e in tutte le forme.

annunci donna cerca uomo gratis A nessuno può essere impedito di esprimere le proprie idee, tanto più con atteggiamenti violenti che devono essere condannati senza se e senza ma.

chat senza registrazione con foto Spero che sia unanime la presa di distanza da tali azioni e mi auguro che non si ripeta in nessuna altra occasione in cui la politica tornerà a confrontarsi nelle piazze.

cerco ragazza per fidanzamento  Sen. Vincenzo BARBA

chat como gratis

siti per trovare trombamica Sino al 14 ottobre l'artista salentino Simone Franco sarà in Cina, Regione Autonoma della Mongolia Interna e Mongolia per "One Belt and One Road International Art Tour Exhibition", mostra itinerante lungo un percorso che tocca le capitali dei tre stati, partendo da Pechino, attraversando il Nord per arrivare a Hohhot e proseguendo nel Deserto dei Gobi fino a Ulan Bator. L'artista è stato invitato dai presidenti dell'Association Artistique sino-francaise e dell'Unione degli Artisti della Mongolia per "Fabbricanti di Armonie - Harmonies Makers", progetto multidisciplinare di Arte Ambientale - Land Art. Nel corso del lungo viaggio - partito da Pechino il 24 settembre - l’artista si confronterà con una ventina di artisti cinesi e mongoli, con la fotografa tedesca Ute Bruno e l’illustratrice e pittrice spagnola MariaTorres, lavorando a sculture di pietre raccolte lungo l'itinerario. Lunedì 2 ottobre a Ulan Bator (capitale della Mongolia) in programma la presentazione del suo progetto nel Centro dell'Unione degli Artisti in Mongolia (UMA), la più grande organizzazione nazionale, no-profit, delle arti con la funzione di promuovere l’arte figurativa mongola in patria e all’estero e di incentivare la collaborazione internazionale tra artisti mongoli e partner internazionali. L’Unione - che si compone di 600 soci artisti e di differenti sezioni (pittura, arte grafica, scultura, murales e manufatti tradizionali) - è membro della International Association of Art (IAA) e della International Organization of Folk Art (IOV/IOFA), una divisione dell’UNESCO. Il progetto Fabbricanti di Armonie si avvale della collaborazione di Regione Puglia, Provincia di Lecce – Museo Sigismondo Castromediamo, Comune di Lecce, Comune di Cursi - Eco Museo della Pietra Leccese e delle Cave, Istituto Culture del Mediterraneo, Teatro Pubblico Pugliese e Positivo Diretto / Bitume Photofest. 

donne per chattare La “Via della Seta” condensa, in un’unica espressione, secoli di storia e di avvenimenti che hanno segnato il destino di popoli e culture. La “Via della Seta” fu iniziata nel 114 a.C. nel periodo della dinastia Han (206 a.C. – 220 d.C.), e sopravvisse fino almeno al XV secolo, con l’apertura delle vie marittime. Raggiunse un’estensione di oltre 8000 chilometri e, oltre a essere una via commerciale, era un potente mezzo di scambi di informazioni, persone, idee, culture. Ancora oggi lungo tutto il percorso si possono trovare tracce dei popoli, delle idee e delle merci che l’hanno attraversata e modellata, tutte testimonianze del fatto che la “Via della Seta” ha rappresentato un dialogo tra le civiltà della Cina e dei paesi del Vicino Oriente e del Mediterraneo. Lungo questo percorso nei secoli hanno transitato carovane di cammelli carichi di seta, prezioso materiale di cui la Cina ha conservato e conserva ancora oggi il “segreto” della sua lavorazione. Grazie a questa “via della seta” la Cina riusciva a garantirsi il monopolio del tanto ricercato tessuto, che trovava acquirenti nell’Impero Romano, a Occidente. Ed è con questo spirito, “dei vecchi tempi”, che oggi la Cina propone sul mercato globale ed internazionale l'innovativo progetto denominato “One belt one road” (OBOR), ovvero la nascita e la costituzione di una “nuova via della seta”. Si tratta di un'iniziativa strategica volta al miglioramento dei collegamenti e della cooperazione internazionale, sia via terra che via mare, tra i paesi dell'Eurasia. Un progetto economico volto ad integrare l’Asia e l’Europa per mezzo della costruzione di sei corridoi di trasporto via terra e via mare, attraverso i quali circoleranno merci, tecnologie e cultura. Un’importante  occasione di scambio culturale nel solco della storia della Cina e dell'Europa. 

donne russe single

chat incontri gratuite  

sito incontri single Alle prime ore di questa mattina gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Nardò sono intervenuti presso un’abitazione di quel centro, dove era stata segnalata una situazione di pericolo a causa di un uomo in stato di forte agitazione, in cui era coinvolta anche la moglie e la badante che convive con la coppia. 

chat per sposati Sul posto i poliziotti hanno trovato le due donne in vestaglia, in strada, unitamente a personale medico del 118 che nel frattempo era stato interessato.

annunci adulti napoli La moglie ha riferito agli operanti che l’anziano coniuge, che già da diversi giorni dava segni di evidente instabilità emotiva, si era alzato molto presto, si era vestito e aveva iniziato a vagare per casa urlando e, successivamente, si era armato di un grosso coltello da cucina. Le due donne, spaventate, avevano deciso di uscire immediatamente dall’abitazione, dove l’anziano si era poi barricato.

donna cerca uomo ragusa Gli agenti, avvicinatisi all’abitazione, attraverso la porta a vetri del soggiorno hanno visto l’uomo che, in piedi, si sorreggeva ad una stampella e in mano aveva un grosso coltello da cucina.

app per dating Non potendo entrare nell’appartamento in quanto la porta di ingresso era chiusa, i poliziotti hanno cercato di attirare l’attenzione dell’uomo per convincerlo ad aprire e, nel frattempo, hanno anche contattato i VV.FF. per un loro tempestivo intervento.

rimini incontri donne Appena però l’anziano si è accorto della loro presenza ha iniziato a urlare di andare via tutti, minacciando di suicidarsi e, con lo sguardo  perso nel vuoto, ha prima puntato il coltello contro il suo petto e poi, avvicinatosi alla porta, lo ha brandito all’insegna dei poliziotti, continuando ad urlare loro di andare via altrimenti si sarebbe ucciso.

siti adolescente incontri Avvicinatosi ulteriormente alla porta, l’uomo l’ha aperta quanto basta per cui i poliziotti, prontamente, tenendola ferma, invano hanno tentato di bloccare il braccio destro con cui impugnava il coltello e lo puntava contro di essi, approfittando del minimo spazio di apertura della porta che si era venuto a creare.

donna cerca donna messina Sono quindi riusciti, non senza difficoltà, ad aprire completamente la porta e, una volta all’interno dell’abitazione, dopo nuovi vani tentativi di far desistere l’anziano dal suo insano gesto, visto che continuava a tenere il coltello puntato sul proprio petto, sono intervenuti repentinamente approfittando di un attimo in cui lo stesso indietreggiava.

uomo cerca donna roma Uno dei poliziotti lo ha bloccato tenendo ben fermo soprattutto il braccio destro armato di coltello, permettendo così agli altri due colleghi di disarmarlo. 

donne per avventura La bravura e la destrezza degli operatori ha consentito di compiere tutta l’operazione senza alcuna conseguenza lesiva né per l’uomo né per i poliziotti stessi.

bakeca donne modena Il coltello in questione, con manico in plastica di colore nero e lama lunga circa 16 cm e larga 4 cm, è stato acquisito dal personale operante.

incontri per adulti biella  

incontri per adulti pescara